Comprare casa oggi: rent to buy e altre alternative

shutterstock_357327389La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto una tipologia di compravendita immobiliare che similmente al rent to buy è basata sull’affitto ma che, in questo caso, opera attraverso un soggetto terzo (es.: la banca). Si tratta di una locazione finanziaria pensata per la prima casa: ad acquistare l’immobile è l’intermediario, che lo affitta all’inquilino con contratto a canone prefissato, al termine del quale il locatario ha diritto all’acquisto. Sono previste detrazioni fiscali per chi ha meno di 35 anni e reddito fino a 55mila euro l’anno.

Prima casa in leasing, nuove agevolazioni

Un leasing immobiliare agevolato per l’acquisto della prima casa: è la novità dell’ultima ora che approda nel pacchetto casa della Legge di Stabilità. L’emendamento è stato approvato dalla commissione Bilancio e prevede incentivi fiscali per i giovani under 35. Si tratta di un’alternativa al mutuo, che consente di acquistare casa senza contrarre un debito con la banca, nonché una misura di stimolo all’edilizia e al mercato immobiliare, settori duramente colpiti dalla crisi.

Leasing immobiliare

L’acquirente stipula un contratto di locazione finanziaria con un banca o un intermediario – che acquista o fa costruire l’immobile – pagando un canone per un periodo prefissato, al termine del quale può rilevare l’abitazione a un prezzo di acquisto precedentemente concordato. Se il titolare del contratto recede prima della scadenza, l’intermediario ha diritto alla restituzione del bene.

Ci sono poi una serie di clausole che tutelano l’inquilino-acquirente da eventi di particolare rilevanza economica (come la perdita del lavoro): in questo caso, è possibile sospendere il pagamento del canone, per un periodo massimo di 12 mesi opzione senza spese aggiuntive ed esercitabile una sola volta).

Per i giovani fino a 35 anni con reddito fino a 55mila euro ci sono condizioni particolarmente favorevoli: detrazione fiscale del 19% fino a un massimo di 8mila euro annui e sulla maxi rata finale fino a 20mila euro.

Rent-to-buy: la guida dei notai

Nella guida non mancano gli approfondimenti sulle altre modalità di acquisto casa alternative alla compravendita: locazione con patto di futura vendita, vendita con riserva della proprietà, vendita a prezzo rateizzato con iscrizione dell’ipoteca legale, preliminare ad effetti anticipati.

La guida ne illustra gli obblighi del venditore e del futuro acquirente e i regimi fiscali che si applicano, indica chi paga le imposte immobiliari e a chi spettano diritti e onericondominiali, spiega come si gestiscono le spese di ordinaria manutenzione e le riparazioni straordinarie

In pillole

  • Immediato utilizzo dell’immobile.
  • Canone costituito da due componenti: remunerazione del godimento e imputazione al prezzo di acquisto.
  • Diritto di acquisto entro un termine stabilito.
  • Possibilità di imputare al prezzo di vendita una parte del canone.

=> Immobili: le tasse sul rent to buy

Il Decreto Sblocca Italia (Dl 133/2014, articolo 23) ha introdotto la possibilità di trascrivere il contratto nei Registri Immobiliari fino a un massimo di 10 anni, attraverso un notaio: la trascrizione rappresenta una vera e propria prenotazione dell’acquisto dell’immobile. Il proprietario, quindi, non potrà venderlo, aprire ipoteche o costituire altro diritto pregiudizievole. Stesso vincolo per eventuali creditori del venditore, che non possono iscrivere ipoteche sull’immobile oggetto di rent to buy, nè pignorarlo. In pratica questo contratto riserva l’immobile al futuro acquirente, nei confronti del quale non ha effetto qualsiasi trascrizione o iscrizione. Viceversa non c’è obbligo di concludere la vendita al termine del periodo di affitto pattuito: l’inquilino ha un diritto di acquisto che può decidere se esercitare o meno.

Nel caso in cui decida di non procedere all’acquisto, il proprietario ha diritto alla riconsegna dell’immobile e a trattenere l’intera parte degli affitti pagati destinata all’utilizzo, mentre restituirà la componete eventualmente versata relativa al prezzo di vendita.

Rent to buy: vademecum e contratto tipo

Immobili: le tasse sul rent to buy

fonte

 

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...